Blog

Le soluzioni Open. Una scelta !!!

Utilizzo del geoportale a Tecnologia geoSDI

Il mondo delle professioni e quello della ricerca utilizzano sempre più l’informazione geografica in contesti eterogenei. Nell’epoca della condivisione in real time delle informazioni, geoSDI propone la prima piattaforma web per la creazione e condivisione di file, progetti e mappe on line, con accesso diretto alle principali fonti open source di dati spaziali e con sistemi avanzati di gestione account.

 

La dimensione geografica rappresenta un elemento rilevante per le imprese che operano nel settore della gestione delle risorse territoriali, sia in termini di vantaggi operativi che di gestione degli aspetti procedurali introdotti dall’evoluzione normativa. geoSDI sviluppa sistemi web based di tracciamento e geo-localizzazione integrabili con sistemi aziendali di gestione di processi ambientali. Le mappe interattive, a fronte di una tipologia di turista che vuole interagire con l’ambiente circostante, sono uno strumento ad alto valore aggiunto per l’offerta del marketing turistico: permettono infatti di massimizzare la visibilità e la raggiungibilità di strutture ricettive, esercizi di ristorazione e vendita prodotti tipici, intrattenimento e luoghi di interesse. geoSDI offre strumenti per la creazione e gestione di itinerari turistici, rappresentazione su mappe di punti di interesse culturale, artistico, naturale e per la promozione della filiera turistica di un territorio. Una soluzione Free, Open e Standard.

La politica di sviluppo e la logica “commerciale” che è stata imposta dal gruppo di ricercatori che hanno ideato il sistema e lo stanno gestendo pone chiunque nell’ottica di poterlo utilizzare in quanto l’intero sistema risulta essere Open, Free e riusabile senza costi di nessun genere per le licenze e per gli usi. I costi che le amministrazioni di norma sostengono dopo aver scelto di implementare il sistema nelle proprie logiche e nelle proprie organizzazione è dovuto solo ed esclusivamente ad i costi di consulenza, start-up, affiancamento e personalizzazione che servono a far si che il sistema sia quanto più calzante possibile alle reali esigenze dell’ente ed alla configurazione ed organizzazione che lo stesso possa avere o permettersi. Il tutto risulta enormemente più vantaggioso per gli utenti e soprattutto genera livelli di efficienza in termini di risultati attesi e di tempi di messa a regime dei sistemi che non temono rivali. La possibilità poi di creare consenso tra più organizzazioni che indipendenti funzionalmente e amministrativamente possano essere parti di un unico sistema mantenendo le proprie identità e le proprie competenze senza pagare questa esigenza in termini di mancanza di cooperazione tra istituzioni. Il sistema inoltre è del tutto modulare e si auto configura in situazioni minimali in cui il singolo ente deve essere messo nelle condizioni di poter iniziare un percorso di interoperabilità con altri livelli istituzionali fino a raggiungere livelli di complessità propri di sistemi che debbono garantire elevati livelli sia di performance che di affidabilità che di sicurezza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *